Salvini alla cena nell'Anfiteatro torna sulle contestazioni: "Quattro deficienti che aiutano la camorra" | VIDEO

Il leader della Lega: "Sottovalutata la vigliaccheria di qualcuno". Molteni: "Torneremo a Mondragone". Un manifestante ferito alla testa durante i contatti con le forze dell'ordine

Salvatore Mastroianni, Nicola Molteni e Matteo Salvini

Dopo le tensioni di Mondragone, il leader della Lega Matteo Salvini ha vissuto sicuramente una serata “più tranquilla” a Santa Maria Capua Vetere, dove si è ritrovato nel ristorante ‘Amico Bio’, a due passi dall’Anfiteatro, per cenare insieme ad decine di simpatizzanti ed amministratori della provincia di Caserta. A fargli da scudiere il commissario regionale Nicola Molteni che ha annunciato: “Noi a Mondragone torneremo. Inizia una campagna elettorale che faremo in prima linea col coraggio e la forza delle nostre idee”.

"Sabotato l'impianto acustico", Salvini 'muto' a Mondragone

Salvini: "Sottovalutata la vigliaccheria di qualcuno"

Poi la parola è passata all’ex ministro dell’Interno: “L’impegno è quello che si parli di Santa Maria Capua Vetere, Mondragone e Castel Volturno non per le, rivolte degli zingari, per gli abusivi che occupano le case, per la camorra o per le ecoballe, ma per la cultura ed il lavoro. Questi qua possono utilizzare le macchiette come De Luca, posso contare sulla camorra, i centri sociali e li spacciatori, ma alla fine la verità vince. A me oggi è dispiaciuto non poter dedicare il tempo giusto alle mamme ed agli agricoltori di Mondragone. Io credo che De Luca ed i ministri che vogliono sfruttare gli stranieri nei campi sono i primi nemici degli agricoltori italiani”. E poi commentando le proteste che ci sono state ha affermato: “Quei 4 deficienti volontariamente o involontariamente aiutano la camorra. Non tollero che la provincia di Caserta abbia delle infiltrazioni e che questo venga considerato una cosa normale”. L’ex ministro dell’Interno ha difeso poliziotti e carabinieri che erano a Mondragone, ma sull’ordine pubblico ha detto: “E’ stata sottovalutata la vigliaccheria di qualcuno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un manifestante ferito alla testa a Mondragone

Intanto, secondo quanto riporta l'agenzia Dire, nel corso dei contatti tra manifestanti e forze dell'ordine a Mondragone, che sono continuati anche dopo che Salvini ha lasciato il litorale domizio, un manifestante sarebbe rimasto ferito alla testa. Pare colpito da una manganellata. La tensione tra le parti si è placata solo una mezz'ora dopo che l'ex ministro Salvini ha lasciato Mondragone, dove gli è stato impedito di tenere il comizio per un problema all'impianto acustico, sabotato mentre stava parlando, così come denunciato dagli organizzatori della manifestazione. Una protesta che ha costretto gli organizzatori casertani ad annullare il secondo appuntamento della visita di Salvini previsto al lido Kuursal. Ad aspettarlo c'erano l'ex sindaco Giovanni Schiappa, il consigliere regionale Gianpiero Zinzi e l'europarlamentare Valentino Grant, che ha parlato di "attentato alla democrazia" in relazione alle contestazioni al leader della Lega. "Non è possibile che un esponente politico non riesca ad esprimere la propria idea. Salvini era venuto a fare delle proposte e non le ha potute fare, e ciò per colpa di facinorosi non mondragonesi, ma provenienti da fuori. Tanti cittadini di Mondragone avrebbero voluto sentirlo, ma non hanno potuto farlo. Salvini lo conosco, ritornerà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento