Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità San Marcellino

Rudere diroccato, ratti e scarsa igiene: ordinata la bonifica del terreno

Il provvedimento è stato firmato dal sindaco Colombiano

Il sindaco di San Marcellino, Anacleto Colombiano, ha disposto la bonifica di un terreno con rudere diroccato, sito in via Santa Croce, antistante piazza Ducale, in stato di completo abbandono e privo di recinzione. La decisione arriva in risposta a numerose proteste e segnalazioni dei residenti per le condizioni di incuria e abbandono del terreno, che favoriscono un facile accesso e determinano gravi criticità igienico-sanitarie.

Durante un sopralluogo effettuato dal responsabile dell’Ambiente, è stata rilevata una situazione pregiudizievole per la salute e la sicurezza pubblica. Nell'ordinanza sindacale si legge: «La presenza di una certa quantità di rifiuti di vario genere favorisce il proliferare di ratti, insetti e parassiti, oltre a causare un degrado ambientale. Inoltre, lo stato di abbandono dell’area, per la presenza di erbacce e sterpaglie, costituisce un reale pericolo per lo svilupparsi di roghi e incendi, attesa la stagione estiva».

Gli uffici comunali competenti hanno verificato la proprietà dell’immobile, accertando che il terreno è di proprietà di quattro persone. Ora, queste dovranno provvedere alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti presenti. In caso di inottemperanza, il Comune procederà d’ufficio, addebitando i costi ai proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rudere diroccato, ratti e scarsa igiene: ordinata la bonifica del terreno
CasertaNews è in caricamento