Attualità

Un'opera d'arte nella rotatoria di San Leucio per ricordare il re illuminato

Un omaggio all'utopia ferdinandea in piazza della Seta: servirà ad indirizzare i turisti verso la conoscenza delle bellezze e della storia del Real Borgo

L'opera sarà realizzata da un artista locale

Un’opera d’arte per ricordare l’utopia di Ferdinando IV di Borbone nella rotatoria della Variante di piazza della Seta. Lo ha deciso la giunta comunale di Caserta nel corso della sua recente riunione.

In occasione della realizzazione della Variante, che si propone di ottimizzare le correnti di traffico intorno al borgo di San Leucio restituendo ad esso, nel contempo, una più ampia qualità della vita, è emerso tra i residenti un diffuso desiderio che la rotatoria, che disciplina il traffico proveniente da cinque direzioni diverse all’altezza di via dei Platani, potesse contribuire alla più complessiva valorizzazione di San Leucio, nell’ottica della promozione della sua storia, della sua identità e dei valori che hanno consentito al Belvedere di essere dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Da qui, la decisione di installare nella rotatoria un’opera d’arte che ricordi l’utopia ferdinandea e, in tal modo, contribuisca fin dal viale dei Platani, all’attenzione dei turisti, a indirizzarli verso la conoscenza delle bellezze e della storia del Real Borgo. L’opera, realizzata da un artista locale, sarà installata in posizione dominante nella parte superiore della rotatoria e acquisita dall’amministrazione con la formula del negotium mixtum cum donatione, con la spesa dei soli costi della sua materiale realizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'opera d'arte nella rotatoria di San Leucio per ricordare il re illuminato

CasertaNews è in caricamento