Rifiuti e roghi, stop alle attività nei terreni pericolosi

La delibera della giunta approvata su impulso dell'assessore Caterino

Elena Caterino

La giunta comunale di Aversa ha approvato la delibera, proposta dall'Assessore all’Ambiente Elena Caterino, con la quale è stato aggiornato l’elenco dei terreni pubblici e privati interessati dall’abbandono dei rifiuti e da eventuali roghi nell’ultimo quinquennio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie a questa importante delibera - si legge in una nota dell'esponente dell'esecutivo normanno - i terreni inseriti nell’elenco non potranno essere utilizzati per attività edilizia, produttive, turistica, agricola e commerciale fino a quando non è riconosciuta, attraverso attestazioni analitiche, l’assenza di fattori di pericolo per la salute e per l’ambiente".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento