Aggredito in carcere, Abate telefona all’agente ferito

Il coordinatore di Fratelli d’Italia esprime solidarietà a Luciano Iavarone

Luigi Abate

“In qualità di coordinatore cittadino della Sezione di Lusciano di Fratelli d’Italia, ho sentito telefonicamente l’assistente capo della Polizia Penitenziaria Luciano Iavarone per sincerarmi delle sue condizioni dopo l'aggressione subita nel carcere di Santa Maria Capua Vetere”. Lo dichiara il coordinatore del partito di Giorgia Meloni a Lusciano Luigi Abate. “E' stata questa anche l’occasione per esprimere a lui e a tutte le forze dell’ordine la vicinanza e la solidarietà da parte mia e di tutto il partito Fratelli d’Italia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento