rotate-mobile
Attualità Parete

Ecco chi gestirà il ristorante nel Palazzo ducale | FOTO

Vincente il progetto presentato da due giovani talenti di Parete

Un ristorante all’interno del Palazzo ducale di Parete. Ad aggiudicarsi il bando per la realizzazione e la gestione del ristorante ‘Moles’ la società di due paretani, Giuliano D’Alterio e Francesco Aversana, dopo l’ok della commissione. Che sono stati anche gli unici a partecipare alla gara e a credere quindi nella possibilità di costruire un luogo ‘contemporaneo’ all’interno di un centro storico.

Una sfida particolare ed importante per due talenti: Giuliano D’Alterio è uno chef ed ha lavorato anche a Londra, Francesco Aversana invece è uno stimato barman. “Giovani che solo alcuni anni fa, quando erano ancora adolescenti, animavano la nostra piazza Berlinguer – ha detto il sindaco Gino Pellegrino -. In tutti questi anni hanno studiato, sono cresciuti, hanno dovuto lasciare Parete alla ricerca di lavoro e per rincorrere i propri sogni in Italia e all’estero. Hanno fatto una lunga esperienza, ma oggi finalmente decidono di ritornare a Parete con un ritrovato ottimismo, un bagaglio di conoscenze e una grande passione per la ristorazione. In alternativa alle soluzioni semplicistiche per rilanciare il centro storico loro hanno elaborato un concept unico. Uno nuovo e contemporaneo modo di fare ristorazione. Hanno saputo coniugare cultura, arte ed enogastronomia. Sono particolarmente felice perché si tratta di giovani di Parete che hanno messo al centro del loro progetto un grande amore per il territorio, creatività, professionalità, esperienza, sacrifici, visione e tanto cuore. Giovani che finalmente cominciano a ripensare con un ritrovato ottimismo alle potenzialità di Parete. Sono certo che insieme a tutti gli altri ragazzi attivi nelle diverse iniziative culturali e i tanti che saranno impegnati nei futuri progetti produttivi, sociali e culturali sapranno portare la nostra città molto in alto”.

L’iter di aggiudicazione però non è ancora arrivato al termine: “Bisognerà ottenere anche l’ok definitivo della Sovrintendenza – conclude il sindaco – che dovrà rilasciare il parere favorevole. Poi ci sarà l’aggiudicazione definitiva. Al massimo potrebbero essere richieste delle modifiche”.

Il progetto del ristorante nel Palazzo Ducale

L’amministrazione comunale ha infatti deciso di affidare i locali al piano terra del monumento paretano e questo garantirà all’Ente anche di incassare delle somme che poi potrebbero essere utilizzate per altri progetti. La concessione durerà 10 anni e il Comune ‘guadagnerà’ 90mila euro (6mila euro all’anno per i primi 5 anni e 12mila euro per i restanti 5) oltre che dare ancora più vivibilità ad un Palazzo ducale che è diventato centro nevralgico di tutte le attività amministrative e associative. L’attività di ristorazione si colloca al piano terra del complesso architettonico, all’interno dell’ala settentrionale del palazzo, in spazi adatti da attrezzare ed arredare; oltre agli spazi interni è previsto l’utilizzo di alcune superfici esterne, scoperte, pertinenze recuperate del complesso. Particolari eventi, opportunamente concordati ed autorizzati, inoltre, possono trovare collocazione negli ambienti del piano nobile del Palazzo, in particolare nella Sala Maggiore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco chi gestirà il ristorante nel Palazzo ducale | FOTO

CasertaNews è in caricamento