Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Pericolo risse a colpi di bottiglia, il sindaco vieta contenitori in vetro nella Movida

Nuova ordinanza di Velardi che cerca di “limitare i danni” fino a settembre

Nuova stretta del sindaco di Marcianise Antonello Velardi per cercare di “limitare” i danni della Movida.

Dopo aver disposto la chiusura al traffico veicolare di alcune strade del centro, il primo cittadino ha firmato una nuova ordinanza che vieta ai titolari ed ai gestori dell’attività di vendere, anche per asporto, bevande in contenitori e bicchieri di vetro.

Il provvedimento sarà in vigore fino al 26 settembre prossimo dalle ore 18 alle 6 del mattino, dal lunedì alla domenica. Sarà, invece, possibile servire bevande in vetro “esclusivamente all’interno dei locali o con servizio al tavolo nelle aree in uso, ma solo interne”.

Un provvedimento che è stato così giustificato. “Sul territorio comunale, in particolare nelle zone della ‘Movida’, l’abbandono nelle aree pubbliche o di uso pubblico di bottiglie o sbicchiero di centro, nonché i frammenti dei vetro degli stessi, posso costituire un pericolo per la normale circolazione delle persone op essere utilizzate al fine di recare danno alle stesse”.

In questo modo, dunque, il sindaco prova a limitare i danni anche dopo alcuni episodi di risse che si sono materializzati negli scorsi week end, dove sono state utilizzate anche bottiglie per colpire gli avversari. Anche in considerazione del fatto che, col passare dei giorni, sarà eliminato anche il coprifuoco (dal 21 giugno) e quindi sarà possibile restare in strada fino a tarda notte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo risse a colpi di bottiglia, il sindaco vieta contenitori in vetro nella Movida

CasertaNews è in caricamento