menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Publiservizi gestisce la riscossione delle entrate del Comune di Caserta

La Publiservizi gestisce la riscossione delle entrate del Comune di Caserta

Il Comune proroga di un mese il contratto alla Publiservizi

La riscossione delle entrate comunali sarà gestita ancora dall'attuale concessionario, almeno fino al 31 gennaio

La riscossione delle entrate del Comune di Caserta sarà gestita ancora dall'attuale concessionario. Almeno per un altro mese. Lo ha disposto il dirigente comunale Francesco Biondi che ha firmato una determina per prorogare, fino al 31 gennaio 2021, il contratto alla Publiservizi. Si tratta di una "proroga tecnica limitata per il tempo strettamente necessario per l'aggiudicazione della nuova gara indetta l'11 novembre 2020", si legge nella determina firmata da Biondi. 

E' dal 31 gennaio 2018 che la Publiservizi gestisce i servizi di riscossione ordinaria e coattiva, di gestione e di accertamento delle entrate comunali. Il contratto stipulato col Comune è scaduto il 31 dicembre 2020, ma l'Ente di piazza Vanvitelli ha optato appunto per la proroga di un ulteriore mese.

A spingere il dirigente Biondi a prendere tale decisione è stata la mancata individuazione di un nuovo concessionario. La procedura di gara indetta l'11 novembre dell'anno appena passato, su autorizzazione della giunta comunale guidata dal sindaco Carlo Marino, non è stata ancora conclusa ed è per questo che è scattata la proroga del contratto alla Publiservizi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento