rotate-mobile
Attualità Maddaloni

Licenziamenti Logista, appello al sindaco: "Consiglio comunale sulla vertenza"

Riscossa per Maddaloni deposita la richiesta al primo cittadino: "Tutti dobbiamo scendere in questa crisi"

Il lavoro è un diritto e garantirlo è un dovere delle istituzioni. Il movimento politico “Riscossa di Maddaloni”, in riferimento alla presa di posizione della società Logista che arbitrariamente e senza un palese e dichiarato motivo ha inoltrato l’avviso di licenziamento ai 108 addetti del deposito di Maddaloni, esprime la propria vicinanza ai lavoratori che in questo momento sono impegnati in uno sciopero continuo per veder riconosciuto il proprio diritto al futuro.

"L’idea politica che il movimento propugna è figlia della concezione dello Stato come entità mediatrice nei conflitti tra capitale e lavoro - si legge in una nota - E’ inconcepibile che, soprattutto in un territorio come il nostro, le multinazionali possano continuare a beneficiare di guadagli e poi decidere di andarsene senza aver nessun conto dei lavoratori. E’ inconcepibile soprattutto se siamo di fronte ad una società che lavora per lo Stato e che non ha problemi economici".

Per questi motivi “Riscossa di Maddaloni”, oltre a dichiarare la propria vicinanza a questi 108 cittadini e alle loro famiglie, auspica una mobilitazione condivisa ed unita da parte dell’intera politica maddalonese. Pertanto il movimento chiede al sindaco Andrea De Filippo la convocazione di un consiglio comunale straordinario per discutere la questione e valutare le iniziative da intraprendere. "Ogni consigliere, ogni assessore, deve scendere in questa crisi e muovere tutti i contatti a disposizione per tentare di giungere ad un’adeguata soluzione", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziamenti Logista, appello al sindaco: "Consiglio comunale sulla vertenza"

CasertaNews è in caricamento