menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La decisione per la farmacia

La decisione per la farmacia

Risarcimento per la farmacista che “lavora troppo”

Il Tar condanna l’Ordine: ingiusta la chiusura forzata dell’attività

Risarcimento per la farmacista "stacanovista". Il Tar della Campania ha accolto il ricorso della dottoressa Carolina Pragliola, titolare della farmacia "Edda Diana" di via Sanfelice ad Aversa.

Il ricorso riguarda un procedimento avviato nei suoi confronti nel 2009 da parte dell'Ordine dei Farmacisti perché la farmacia restava “aperta troppo”, anche nei giorni in cui non era di turno. Provvedimento che venne impugnato dalla professionista ma che venne confermato dalla Commissione Centrale per gli esercenti le professioni sanitarie che aveva confermato la violazione degli orari di servizio e dei turni di riposo. Di qui il decreto della Regione Campania che aveva sospeso l'autorizzazione a gestire la farmacia dal 25 al 31 ottobre del 2010.

Contro tali provvedimenti la titolare della farmacia ha avanzato ricorso in Cassazione. I giudici della Suprema Corte, nel 2013, avevano cassato il provvedimento disciplinare dando ragione alla professionista secondo il principio che anche "le farmacie non di turno hanno la facoltà di restare aperte".

Ed ora la dottoressa Pragliola si è rivolta ai giudici amministrativi chiedendo un maxi-risarcimento, circa 11mila euro per i mancati incassi e ben 100mila euro per il danno morale e per lo stress psico-fisico subito.

I giudici del Tar hanno accolto il suo ricorso solo in merito al mancato introito per i giorni di chiusura forzata mentre hanno rigettato la richiesta del danno morale e biologico "in difetto di idonea dimostrazione probatoria".

Inoltre, i giudici del tribunale amministrativo hanno condannato al pagamento del risarcimento esclusivamente l'Ordine dei Farmacisti della provincia di Caserta in quanto l'Asl Caserta e la Regione Campania si sarebbero solo adeguate al provvedimento che ha dato origine alla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento