rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Muore per gli errori dei medici del 118, maxi risarcimento dell'Asl ai familiari

Accordo transattivo da 170mila euro per l'Azienda sanitaria del Capoluogo

Un risarcimento da 170mila euro agli eredi della signora Vincenza N., deceduta nel febbraio 2016 per i “danni conseguenti alla prestazione medica del servizio 118”. È quello stanziato dall’Asl di Caserta dopo la richiesta risarcitoria fatta pervenire all’Azienda sanitaria locale del Capoluogo dall’avvocato della famiglia della defunta.

L’Ente ha quindi affidato la gestione della pratica alla compagnia AmTrust Europe, garante della copertura assicurativa da parte dell’Asl, che ha valutato il danno “nella misura di una riduzione del 30% della perdita di chanche di sopravvivenza”, giungendo quindi in fase di accordo transattivo per un importo totale di 170mila euro, di cui 150mila a carico dell’Asl ed i restanti 20mila a carico di AmTrust.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore per gli errori dei medici del 118, maxi risarcimento dell'Asl ai familiari

CasertaNews è in caricamento