Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Aversa

Svolta per il rione San Lorenzo, ora gli abusivi potranno essere regolarizzati

I consiglieri comunali di 'La politica che serve': "E’ un risultato storico, ma che rappresenta soltanto il primo passo verso il recupero del quartiere"

Al rione San Lorenzo di Aversa torna la legalità: ottenuto dalla Regione Campania il riconoscimento degli immobili come edilizia popolare. “La nostra amministrazione comunale è stata scelta dai cittadini per risolvere i problemi della città, affrontandoli alla radice, senza nascondere la polvere sotto il tappeto - dichiarano i consiglieri comunali Mariano Scuotri, Paolo Cesaro, Antonio Andreozzi e Domenico Menale - Tra i grandi problemi ereditati c’era senza dubbio alcuno quello del complesso immobiliare di San Lorenzo. Una vera e propria bomba sociale pronta a esplodere, su cui già in passato è intervenuta la Corte dei Conti".

"Va dunque sottolineata l’importanza del lavoro svolto negli ultimi mesi con una costante interlocuzione con Regione Campania e Acer affinché gli immobili fossero riconosciuti come edilizia residenziale popolare - aggiungono i quattro consiglieri del gruppo 'La politica che serve' - Un riconoscimento che permette anche di regolarizzare chi, occupante senza titolo, presenterà istanza e risulterà in possesso dei requisiti previsti dal regolamento regionale. E’ un risultato storico per Aversa ma che rappresenta soltanto il primo passo verso il recupero del rione San Lorenzo. E’ questa la strada giusta per cambiare la città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta per il rione San Lorenzo, ora gli abusivi potranno essere regolarizzati

CasertaNews è in caricamento