menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rifiuti rimossi dallo Stir

I rifiuti rimossi dallo Stir

Rogo allo Stir, acquisite le immagini delle telecamere per l’indagine

I vigili del fuoco hanno rimosso i rifiuti diretti al termovalorizzatore di Acerra

Sono terminate poco prima delle 13 presso lo Stir di Santa Maria Capua Vetere le operazioni di smassamento e rimozione dei rifiuti ad opera dei vigili del fuoco di Caserta all'interno del capannone di 200 metri quadrati che ieri alle prime luci dell'alba ha preso fuoco. 

L'incendio allo Stir

Tutto il materiale è stato portato all'esterno della struttura in attesa che venga imballato nuovamente e spedito presso il termovalorizzatore di Acerra. Il capannone ora svuotato del tutto è stato posto sotto sequestro dalla Procura sammaritana. Le indagini condotte dal commissariato di Santa Maria Capua Vetere stanno vagliando sia l'ipotesi dolosa che quella accidentale dell'auto combustione, innescatasi a causa della lunga permanenza degli imballaggi alle azioni atmosferiche.

Solo gli esiti dei rilievi condotti dalla polizia giudiziaria dei vigili del fuoco di Caserta saranno utili per accertare l'esistenza di eventuale materiale innescante. I poliziotti stanno procedendo alla visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti sul perimetro interno ed esterno della struttura di tritovagliatura e stoccaggio sammaritana oltre che con l'escussione del personale presente al momento dell'incendio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento