Attualità

No al nuovo impianto di stoccaggio rifiuti, il Comune blocca l'apertura

Rigettata la richiesta per il sito, la struttura sequestrata dalla polizia municipale

L'ex tabacchificio di Vitulazio

È stata rigettata definitivamente la richiesta per l’apertura di un sito di stoccaggio rifiuti presso l’ex Tabacchificio in località Piglialarmi, a Vitulazio. Nell’atto firmato dal responsabile dell’ufficio Suap Enzo Paolo D’Amaro si legge infatti che il ‘no’ del Comune è dovuto all’incompatibilità del tipo di attività, stoccaggio e messa in riserva dei rifiuti, con la destinazione d’uso della zona D3 del Prg.

Il responsabile dell’Utc Cornelio Socci ha inoltre provveduto, con apposita ordinanza, a sospendere i lavori in essere presso l’ex Tabacchificio in quanto non autorizzati con permesso di costruire e stante anche la presenza di opere in calcestruzzo armato che per natura ed entità richiedevano la preventiva autorizzazione sismica da parte dell’ufficio del Genio Civile di Caserta.

La polizia municipale questa mattina ha quindi provveduto, stante l’illeggittimità delle opere in fase di realizzazione, al sequestro per violazione della normativa urbanistica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No al nuovo impianto di stoccaggio rifiuti, il Comune blocca l'apertura

CasertaNews è in caricamento