rotate-mobile
Attualità Cancello ed Arnone

Rifugio per animali sul bene confiscato alla camorra

Gli interventi dovrebbero finire per la seconda metà di novembre

Proseguono in maniera spedita i lavori di realizzazione del rifugio per animali che il Comune di Cancello ed Arnone sta realizzando su un bene confiscato alla camorra. L’assessore Gabriele Di Vuolo ha effettuato un sopralluogo nelle ultime ore per toccare con mano lo stato degli interventi. "Se il meteo ci verrà incontro entro la seconda parte del mese di novembre saremo in grado di consegnare questo spazio alla nostra comunità – ha sottolineato l’assessore – va sicuramente un plauso alla Pucino costruzioni, la società che si sta occupando dei lavori per la grande attenzione e la scrupolosità con cui sta operando per permetterci di avere una struttura efficiente, moderna e funzionale in tempi velocissimi".

Di Vuolo sottolinea come l’area sarà un vero e proprio fiore all’occhiello per Cancello ed Arnone. "Grazie alla sinergia che abbiamo sviluppato con le associazioni animaliste saremo in grado di prenderci cura degli animali abbandonati con il duplice risultato di ridurre i costi legati al canile comunale – ha sottolineato Di Vuolo – il rifugio avrà una grande funzione sociale perché abbiamo restituito alla comunità uno spazio sottratto ai clan e lo abbiamo fatto creando un’area riservata alla pet therapy che rappresenta uno strumento di cura straordinario per bambini con delle difficoltà". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifugio per animali sul bene confiscato alla camorra

CasertaNews è in caricamento