rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Rifiuti, Giaquinto: “Le tariffe della Gisec devono essere ridotte”

Il candidato alla presidenza della Provincia interviene sul rincaro del costo dei servizi ecologici

La Gisec ha comunicato che anche per il 2021 il costo dei servizi ecologici risulterà superiore a quello precedentemente quantificato. La Gisec spa svolge infatti tutti i compiti e le attività connesse alla gestione delle fasi di smaltimento dei rifiuti urbani indifferenziati e anche quelli connessi alla gestione degli impianti esistenti di competenza della provincia di Caserta. “Il rincaro sarebbe stato determinato, già nel 2019, dal blocco del termovalorizzatore di Acerra e dall'esaurimento della capacità ricettiva - afferma Stefano Giaquinto, candidato del centrodestra alla presidenza della Provincia - Un aumento che ancora non è stato quantificato in maniera dettagliata ma che dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 euro a tonnellata oltre Iva. È necessario adottare una strategia vera sui rifiuti in sinergia con l’Eda. Le tariffe Gisec vanno ridotte altrimenti i Comuni si troveranno a dover introdurre ruoli aggiuntivi Tari che andrebbe a gravare pesantemente sulle tasche dei cittadini, già provati dalla crisi pandemica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Giaquinto: “Le tariffe della Gisec devono essere ridotte”

CasertaNews è in caricamento