rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità Aversa / Via San Lorenzo

Rivolta nella notte, rifiuti in strada. La tensione sale alle stelle I FOTO

Dopo l'aggressione ad un dipendente della Senesi, un'altra azione forte

Non c'è pace ad Aversa per la crisi dei rifiuti. Dopo l'aggressione di lunedì mattina in piazza Giovanni Paolo XXIII ai danni di un operaio della ditta Senesi (che si è fatto refertare al Pronto soccorso dell'ospedale Moscati di Aversa), nella serata c'è stata una rivolta in un'altra "zona calda": in via San Lorenzo, alcuni residenti hanno pensato bene di gettare i contenitori dei rifiuti in strada per bloccare il transito.

La tensione è salita alle stelle ed è stato necessario l'intervento di un bobcat e di un camion della raccolta rifiuti per eliminare l'immondizia dalla strada.

Un gesto che, comunque, dimostra come la crisi dei rifiuti stia creando tensioni fortissime nei confronti dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfonso Golia e soprattutto dell'assessore all'Ambiente Mena Ciarmiello, di cui l'opposizione ha chiesto le dimissioni. Stanotte, ad esempio, in via San Lorenzo sono scesi il presidente del consiglio comunale Carmine Palmiero e l'assessore ai Lavori pubblici Benedetto Zoccola per verificare che tutto rientrasse nella normalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivolta nella notte, rifiuti in strada. La tensione sale alle stelle I FOTO

CasertaNews è in caricamento