rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Mondragone

Rifiuti tra le strade, "resistenza" civile dei residenti

Il comitato punzecchia il sindaco Pacifico: "Serve una gestione corretta dell'igiene pubblica"

"Liberiamo Mondragone dal pattume urbano e dal vecchiume politicante". Questo è il grido di battaglia del comitato cittadino 'Resistenza Democratica' nei confronti dell'amministrazione Pacifico, rea di "non assicurare alla comunità mondragonese un diritto all'ambiente ed un servizio ai cittadini che in termini di tasse costi poco" secondo il comitato.

"La città vive una crisi evidente - affermano i membri della Resistenza - i diritti fondamentali, quelli che permettono ad una comunità di essere tale non sono tutelati da tempo". La presenza di continue discariche a cielo aperto come quella di via Croce di Monte, in un'area di interesse storico culturale che andrebbe tutelata, acuisce l'amarezza degli attivisti. "L'Ambiente è un diritto strettamente legato alla salute che un'amministrazione ha il dovere di promuovere ed assicurare attraverso una gestione corretta e virtuosa della raccolta e smaltimento dei rifiuti; un'opera costante di sensibilizzazione alla cultura del consumo responsabile ed al rispetto del decoro urbano nonché la capacità di osservare e monitorare il territorio in quanto bene pubblico". 

Il pattume urbano sembra essere un corredo delle vie di Mondragone offrendo uno spettacolo impietoso della città stessa. "Chiediamo alla Giunta Pacifico ed a tutti i consiglieri comunali un atto di amore per la nostra città", conclude il comitato civico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tra le strade, "resistenza" civile dei residenti

CasertaNews è in caricamento