rotate-mobile
Attualità Casapesenna

Provinciale invasa dai rifiuti, i 5 Stelle: "Serve una messa in sicurezza urgente"

Diana e Della Gatta intervengono dopo il gazebo informativo tenuto dal vice presidente della Provincia

I rappresentanti del Movimento Cinque Stelle dei territori di Casapesenna e San Cipriano, Giuseppe Diana e Giuseppe Della Gatta, sono intervenuti in merito alla questione legata alla provinciale San Marcellino-Casapesenna-San Cipriano chiamando in causa proprio la rappresentante del territorio, Raffaella Zagaria, che proprio ieri insieme ad altri consiglieri provinciali (il vicepresidente Rosario Capasso, Stefano Di Grazia e Luigi De Cristofaro) ha installato un gazebo informativo per dare delucidazioni ai cittadini.

“E’ superfluo rilevare lo stato di estremo degrado di questa importante strada di collegamento tra comuni limitrofi di San Marcellino, Casapesenna, e San Cipriano sia sul piano ambientale ma anche e soprattutto su altre evidenti e palesi incongruenze, utilizzata impropriamente come una vera e propria discarica a cielo aperto, nonostante sia essa stessa già stata bonificata 4 anni orsono, anche allora su preciso e determinante intervento di associazioni, e dell’allora Commissario Governativo Cafagna, nonché dal presidente protempore di questa amministrazione Provinciale”, afferma Diana.

Che poi si rivolge direttamente alla Zagaria: “Trovo meritorio da parte tua, e di altri Consiglieri Provinciali che ti accompagnano, questo Gazebo Informativo, voler informare e formare cittadini e di fronte alle gravi carenze ambientali, certamente sarebbe molto importante intervenire nel dibattito politico locale e provinciale creando una occasione importante per aprire a soluzioni, rimedi immediati, considerato il legittimo ruolo istituzionale ricoperto. Una apertura di un tavolo di conferenza di servizi sul tema della Variante di Casapesenna (così come 4 anni orsono) con tutte le figure istituzionali per trovare soluzioni con atti amministrativi ad una crisi che minaccia da vicino la salute pubblica provinciale, la vita dei cittadini”. I due rappresentanti del M5s hanno anche denunciato “una pericolosa attività di sversamenti illeciti, alcune associate alla combustione di rifiuti lungo tutta la tratta”. L’invito ai consiglieri provinciali è quello di “intervenire con azioni atti amministrativi per la ricerca di una soluzione concreta. Serve subito una rimozione ad “horas” dei rifiuti stoccati lungo la strada Provinciale San Marcellino-Casapesenna-San Cipriano ma anche la messa in sicurezza di tutta la tratta al momento pericolosissima”.

E quindi si parla anche di un piano articolato con appostamenti di bilancio ed interventi mirati al “taglio e alla pulizia fossi oltre che il ripristino dai varchi carrai abusivi lungo tutta la tratta compresa le altre arterie come la Provinciale San Marcellino-Casapesenna in direzione Villa Literno e quindi il ripristino del sistema di smaltimento delle acque meteoriche”. Senza dimenticare “una serie di incontri formativi sul valore e l’efficacia di rispetto dei Beni Comuni. Un invito di buon senso e di piena sintonia con il territorio che “annega” nelle sue patologiche problematiche”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provinciale invasa dai rifiuti, i 5 Stelle: "Serve una messa in sicurezza urgente"

CasertaNews è in caricamento