Raccolta rifiuti, scelta la nuova ditta. Il sindaco bacchetta gli assenteisti: "Troppa inefficienza"

Il primo cittadino: "Continue epidemie improvvise". Il servizio costerà 860mila euro per 6 mesi

Il sindaco di Casal di Principe Renato Natale

Cambia la ditta che si occuperà della raccolta dei rifiuti. Dopo aver 'sciolto' il contratto con la Senesi per "gravi inadempienze" il dirigente del settore Lavori pubblici e ambiente ha determinato di affidare il servizio alla ditta Balestrieri Appalti di Gragnano. A causa dei "numerosi disservizi" il Comune di Casal di Principe ha effettuato una indagine di mercato urgente per "evitare interruzioni di pubblico servizio" e quindi ha invitato 8 operatori per l'affidamento temporaneo di 6 mesi. Alla data di scadenza delle offerte sono pervenute in Municipio però solo 3 offerte, e quella più conveniente è stata proprio quella della Balestrieri Appalti di Gragnano che ha offerto un ribasso dell'11,77% e incasserà quindi, per questi 6 mesi, 860mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente ci sarà ancora un po' di 'caos' in questi giorni per il passaggio di cantiere così come conferma lo stesso sindaco Renato Natale: "Chiedo scusa a tutti i cittadini per le condizioni indecorose in cui versa la Città. Sono mortificato. Cumuli di immondizia dappertutto. Sono oramai settimane che il servizio è carente e questo sta determinando disagi e difficoltà di cui, giustamente, si lamentano i cittadini. Le cause? Difficoltà finanziarie dell’azienda e improvvise “epidemie” che periodicamente colpiscono i dipendenti (a volte il 50% in malattia) hanno determinato ritardi e inefficienze. Ma noi non siamo rimasti a guardare. Dopo decine di contestazioni e multe all’azienda, dopo aver tentato di convincere i dipendenti a comportamenti responsabili, siamo alla fine arrivati a sciogliere anticipatamente il contratto e abbiamo selezionato dalla lista in Prefettura un’altra ditta specializzata. Chiaramente il passaggio di cantiere richiederà alcuni giorni, per cui le difficoltà dureranno ancora per un po' di tempo. Ve ne chiedo scusa. Sappiate però che il nostro impegno per ridare decoro alla nostra città è totale e quotidiano.
La situazione della raccolta dovrebbe migliorare già nei prossimi giorni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento