menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La centrale del Garigliano a Sessa Aurunca

La centrale del Garigliano a Sessa Aurunca

Rifiuti nucleari, centrale Garigliano esclusa da mappa per deposito nazionale

Sospiro di sollievo per la Campania. I Verdi: "Un museo dell'Energia nell'impianto"

In Campania non verranno accolte rifiuti nucleari. La Sogin, la società pubblica di gestione del nucleare, ha escluso la centrale del Garigliano, a Sessa Aurunca, da quelle in cui costruire con 1,5 miliardi il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi, rifiuti che oggi sono distribuiti dal Piemonte alla Sicilia in una ventina di depositi locali.

mappa-3

Esultano i Verdi con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. "Per quanto riguarda l’impianto di Sessa Aurunca - propone - dato che non si può smantellare così da un giorno all’altro, pensiamo, e questa è una proposta che facemmo già nel 2019, di realizzare un Museo dell’Energia che possa da un lato mostrare gli effetti dannosi del nucleare e, dall’altro, educare energia alternativa e sulle fonte energetiche rinnovabili".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento