Rifiuti, De Luca: "Piano per la rimozione di 4,5 milioni di ecoballe. Prima di noi non c'era"

Il presidente presenta l'impianto di Caivano per lo smaltimento: "Quindici biodigestori in Campania"

Il governatore Vincenzo De Luca

"Abbiamo ereditato una tragedia di proporzioni bibliche: 4,5 milioni di tonnellate di ecoballe stoccate lì da un decennio sono un problema di una portata sconvolgente di fronte al quale non c'è mai stato un piano organico. Questo piano lo ha definito l'attuale governo regionale". Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca annunciando il via alla realizzazione dell'impianto di Caivano per la trasformazione delle ecoballe, tra cui quelle stoccate in provincia di Caserta (a Villa Literno in particolare) in combustibule solido. L'impianto dovrebbe essere pronto fra 9 mesi. 

"Abbiamo aperto in maniera brutale la questione rifiuti al governo centrale. Una questione che ci costa 120mila euro al giorno per sanzioni dall'Unione Europea - prosegue De Luca - Cinque anni fa la Regione Campania non aveva nulla. Abbiamo completato la bonifica delle discariche, per il 99%, a cominciare dalla Resit". Sugli impianti come i biodigestori: "Abbiamo destinato circa 200 milioni di euro per realizzare 15 impianti in Regione. Oggi è in realizzazione il primo, a Pomigliano. Abbiamo in corso la progettazione degli altri impianti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione delle ecoballe: "Abbiamo impostato un piano per la rimozione - ha detto ancora De Luca - Rimozione, produzione di combustibile e un terzo blocco di ecoballe che sarà sottoposto a una nuova tritovagliatura per recuperare altro materiale di riciclo, il resto va a discarica. Abbiamo ricevuto un atto di coraggio politico da parte del governo centrale, all'epoca quello Renzi, che ci hanno permesso di risolvere questo problema delle ecoballe. Nel giro di due o tre anni avremo risolto un problema che è stato unico in Europa, probabilmente al mondo. Non ricordo altre realtà internazionali nei quali si siano accumulati 4,5 milioni di tonnellate di ecoballe".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento