rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Caserta pulita dai rifiuti. Ma a Capodanno c’è l’incubo incendi

La raccolta non sarà garantita per la chiusura dello Stir. Ma i botti potrebbero far scoppiare roghi in città. “Tenete l’immondizia in casa”

“A Capodanno si dovranno tenere i rifiuti in strada”. E’ questo l’appello che arriva dagli uffici comunali in vista del nuovo stop alla raccolta per la notte del 31 dicembre dopo che quello della vigilia di Natale ha creato non pochi problemi a Caserta. Solo oggi, infatti, la Ecocar è riuscita a raccogliere le 350 tonnellate di rifiuti indifferenziati che erano rimasti in strada dal 24 dicembre quando la raccolta è stata bloccata per l’impossibilità di portare gli stessi allo Stir di Santa Maria Capua Vetere che era chiuso. Ed il problema si riproporrà anche nella notte del 31 dicembre, quando l’impianto sarà nuovamente chiuso. Col rischio, però, che nel caso i rifiuti vengano messi comunque in strada da parte dei cittadini, gli stessi possano prendere fuoco a causa dei botti che saranno sparati. Per questo motivo l’allerta è massima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserta pulita dai rifiuti. Ma a Capodanno c’è l’incubo incendi

CasertaNews è in caricamento