Crisi rifiuti, vertice in Comune dopo l'assemblea. Sindacato denuncia: "Lavoratori intimiditi"

La Fiadel valuta una denuncia contro la Senesi. Vertenza bloccata dopo l'incontro con Golia

L'incontro tra i sindacalisti ed il sindaco Golia

Un incontro in Comune col sindaco e l'assessore sembra aver placato, almeno per il momento, la protesta dei dipendenti del cantiere della raccolta rifiuti ad Aversa. Ma anche questa mattina non sono mancati momenti di tensione, dopo che alcuni dipendenti hanno preferito non partecipare all'assemblea convocata dai sindacati "che ha denunciato pressioni ed intimidazioni" al punto che il rappresentante della Fiadel, Giovanni Guarino, ha affermato che la vicenda è "al vaglio dei nostri legali per analizzare se vi siano elementi utili per presentare una denuncia per condotta antisindacale contro la Senesi".

L'assemblea, comunque, si è svolta lo stesso e dopo l'incontro l'esponente della Fiadel insieme ai colleghi della UIL Trasporti e della FP-CGIL si sono recati negli uffici del Comune dove hanno incontrato il sindaco Alfonso Golia e l'assessore Benedetto Zoccola (che però non ha la delega all'Ambiente, bensì quella ai Lavori pubblici) ed alcuni dirigenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al sindaco - spiega Guarino - abbiamo rappresentato una panoramica generale delle tematiche sopportate attualmente dai lavoratori, dalla questione economica a quella relativa al luogo di lavoro, per finire alle condizioni in cui versa il parco automezzi. Inoltre abbiamo manifestato l’enorme difficoltà, riscontrata con la Senesi, dovuta per lo più, ad una mancanza di corrispondenza e di interlocuzione che stiamo verificando soprattutto nell’ultimo periodo. Infatti, a causa di un totale disinteresse alle relazioni industriali, da parte della Senesi, non si conoscono le ragioni e le modalità con cui la stessa sia giunta alla determinazione di riconoscere parzialmente le retribuzioni maturate dai lavoratori, come del resto non si è a conoscenza di quando e come saranno versati alle società finanziarie le quote del quinto dello stipendio, trattenute nei cedolini paga dei lavoratori. Questi i motivi che ci hanno indotto ad incontrare il sindaco, al quale è stata espressa la necessità di predisporre un rapido ed urgente intervento, finalizzato perlomeno al recupero delle somme non ancora corrisposte ai lavoratori. Appello recepito dallo stesso e che sarà formalizzato attraverso la convocazione di un incontro, che sarà indirizzato, oltre che ai sindacati, anche i Commissari della Senesi. Al momento la vertenza è da ritenere sospesa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Il contagio dilaga nel casertano: oltre mille positivi in 24 ore. E c'è un altro morto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento