Il Comune ricorre in tribunale per bloccare il nuovo supermercato

L’Ente si costituisce in giudizio per impedire la costruzione di un Conad

Saranno i giudici del Tar della Campania a decidere se potrà sorgere in via Troisi, ad Orta di Atella, un nuovo punto vendita Conad. La P.DF Supermercati srl ha infatti promosso ricorso al tribunale amministrativo campano contro una serie di determine del Comune guidato dal sindaco Andrea Villano che avevano portato allo stop del nuovo insediamento commerciale.

L’Ente ha infatti dato il via libera al conferimento dell’incarico legale per resistere in giudizio al ricorso della società ricorrente sul diniego opposto dal Comune alla costruzione del Conad. Una vicenda particolarmente intricata: dagli uffici comunali era infatti era infatti arrivato un inziale ok all’autorizzazione per costruire il punto vendita, provvedimento poi sospeso e bocciato dagli stessi uffici tecnici comunali.

La P.DF Supermercati srl aveva quindi presentato un primo ricorso al Tar chiedendo la sospensiva e, all’udienza del 30 gennaio scorso, il Comune non si costituì in giudizio incassando una sconfitta. Ora il ‘secondo round’, col Comune che corre ai ripari per bloccare la costruzione del nuovo supermercato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento