rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità Aversa

Appalto per la pulizia degli uffici comunali, il Comune trascinato in tribunale

Ricorso al Tar contro l’affidamento del servizio da parte della ditta arrivata seconda

Saranno i giudici del Tar della Campania a sbloccare l’impasse relativo all’appalto indetto dal Comune di Aversa per il servizio di pulizia della Casa comunale e degli uffici distaccati dell’Ente. La seconda classificata nella gara gestita dalla Stazione Unica Appaltante, la ‘ISS Italia’, ha infatti proposto ricorso per annullare il decreto del Provveditorato interregionale per le opere pubbliche di Campania, Molise, Puglia e Basilicata con il quale si conferisce il servizio alla ditta ‘La Splendor snc’.

Una grana in più per il Comune, che pensava di poter affidare il servizio triennale. L’Ente ha quindi conferito all’avvocato Giuseppe Nerone l’incarico di resistere in giudizio nella causa indetta al Tribunale amministrativo.

Lo stesso Comune, per non restare ‘scoperto’, ha prorogato il servizio alla ditta uscente fino al 31 dicembre 2019, “fermo restando - si legge nel provvedimento - che il rapporto deve intendersi comunque esaurito con la stipula del contratto con un nuovo affidatario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalto per la pulizia degli uffici comunali, il Comune trascinato in tribunale

CasertaNews è in caricamento