rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità Aversa

I giudici bloccano il ‘trasloco’ della farmacia

Respinto il ricorso: “Ricadrebbe nel comune vicino”

La Farmacia Europa non può trasferirsi nei nuovi locali siti nel territorio del Comune di Casaluce, al viale Europa, n. 148. A deciderlo sono stati i giudici della Sezione Terza del Consiglio di Stato che hanno respinto l’appello proposto dalla titolare della Farmacia Europa contro la Farmacia San Pio e il Comune di Casaluce nei confronti del Comune di Aversa, della Regione Campania, e dell’Azienda Sanitaria Locale di Caserta, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Caserta, non costituiti in giudizio.

La titolare della Farmacia Europa chiedeva la riforma della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania con la quale si bloccava di fatto il trasferimento della farmacia nei nuovi locali. Smentita, quindi, anche l’attestazione con cui il Sindaco di Aversa attestava che i nuovi locali insistenti sul territorio del Comune di Casaluce avevano accesso da viale Europa civico 118, facente parte dell’ambito territoriale di Aversa, rientranti quindi nell’ambito territoriale la sede farmaceutica n. 9.

Per i giudici amministrativi, “oggetto del contendere, in particolare, concerne la legittimità o meno del trasferimento di una sede farmaceutica, anche al di là dei limiti della perimetrazione, ossia della pianta organica prevista nell’ambito del territorio comunale, ricadendo l’immobile della nuova Farmacia Europa nel territorio del Comune di Casaluce, ancorché l’accesso ai locali - a dire dell’appellante - rientrino nell’ambito territoriale del comune di Aversa”. Anche se di fatto è Aversa, formalmente i nuovi locali della farmacia (Viale Europa 148) sono territorialmente ubicati a Casaluce e per questo, quindi, è stato negato il trasferimento della Farmacia Europa nella nuova sede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giudici bloccano il ‘trasloco’ della farmacia

CasertaNews è in caricamento