Da lunedì tornano le strisce blu sulla Nazionale

Il parcheggio a pagamento lungo la via Appia sarà riattivato dal 15 giugno. Il sindaco Lillo: "Stiamo ritornando gradualmente alla normalità"

"Le buone notizie che vengono dal fronte dei contagi da coronavirus e la ripresa di tutte le attività commerciali e produttive ci stanno facendo ritornare gradualmente alla normalità". A dichiararlo è il sindaco di Casapulla, Renzo Lillo, che ha annunciato la riattivazione delle strisce blu sulla Nazionale Appia.

"Da lunedì 15 giugno sarà fatto un ulteriore passo avanti con l’avvio di altre attività e sul nostro territorio sarà riattivato il parcheggio a pagamento lungo la via Appia - ha affermato il sindaco Lillo - Il servizio legato alle cosiddette ‘strisce blu’ doveva riprendere il 18 maggio scorso con la riapertura dei negozi, ma abbiamo deciso di posticiparlo per fornire una ulteriore agevolazione alla ripresa delle attività commerciali. Alcuni auspicavano un altro rinvio, ma l’apertura dei negozi corrisponde alla ripresa delle attività di servizio, con il ritorno al lavoro degli addetti i quali hanno sofferto per la chiusura forzata subendone i riflessi negativi in termine economico. Con l’azienda che fornisce il servizio si è concordato un periodo di ‘rieducazione’, durante il quale sarà consentita una ‘maggiore tolleranza’ ma sempre nel rispetto della normativa vigente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il servizio verrà riattivato con le modalità già in uso; in particolare sarà consentito la sosta gratuita per i primi 10 minuti certificati dall’apposizione da parte dell’utente del disco orario o di un biglietto indicante giorno ed ora dell’inizio della sosta, in alternativa gli ausiliari della sosta apporranno un biglietto indicante l’ora e giorno dell’inizio della sosta - ha spiegato Renzo Lillo - Trascorsi i 10 minuti, se non viene pagato il ticket, verranno applicate le sanzioni previste. Rimangono le modalità di pagamento già in vigore; oltre che con monete e carta, è possibile pagare anche con Telepass o Easy Park che consentono di versare la somma per il tempo effettivamente utilizzato. Per l’accesso a questi servizi, attivi anche in moltissime altre città, occorre scaricare sul proprio smartphone l’app ‘EasyPark’ e registrarsi, oppure per gli abbonati a Telepass si può utilizzare l’app ‘Telepass pay’; in entrambi i casi si può iniziare, prolungare e terminare la sosta direttamente dal cellulare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento