menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I dirigenti scolastici Nicola Buonocore, Antonella Serpico e Adele Vairo

I dirigenti scolastici Nicola Buonocore, Antonella Serpico e Adele Vairo

Riapertura delle Superiori, i presidi casertani: “Scuole pronte, ora evitiamo nuovi focolai”

La Serpico chiede di istituire un medico in ogni istituto e di abolire le 'classi pollaio'. Buonocore fa appello al rispetto delle norme anti contagio e la Vairo non si 'sbottona' sulla decisione del rientro in classe. Abbate preoccupato per i trasporti

In attesa che il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, firmi l'ordinanza sulla ripresa delle attività didattiche nelle scuole, i dirigenti scolastici degli istituti superiori della provincia di Caserta si preparano al rientro in classe dei propri studenti. Come già stabilito dal decreto firmato dalla presidente della Quinta Sezione del Tar Campania Maria Abbruzzese, la dead-line per il rientro in classe delle Superiori è fissata al 1 febbraio.

Serpico: "Serve un medico in ogni scuola"

"La ripresa in presenza della scuola secondaria è sicura - ha detto a Casertanews la dirigente dell'istituto 'Giordani' di Caserta, Antonella Serpico - Rientriamo ad un anno esatto dalla prima chiusura. Gli studenti vogliono ritornare a scuola e il mondo dell’istruzione è concentrato a non commettere errori, perché accoglierli non significhi creare false aspettative per eventuali contagi e quarantene. In Campania si sta percorrendo la strada della prudenza. La voglia di riempire le aule con la voce dei nostri ragazzi è fortissima. Il Giordani è pronto con l’organizzazione didattica mista del 50% in presenza. Chiediamo però, senza soluzione di continuità, l’istituzione del medico in ogni scuola, organici dei docenti raddoppiati e abolizione di classi numerose (pollaio); oltre ovviamente a test rapidi in tutte le scuole e fondi per acquistare sistemi per sanificare l’aria in ogni aula. È importante infine la presenza al tavolo del coordinamento tra Provincia e Prefettura di un rappresentante dei dirigenti scolastici". 

Vairo: "Pronti per la didattica in presenza"

C'è chi invece non si sbottona più di tanto sulla decisione di riaprire le Superiori il primo febbraio. Come il dirigente scolastico del Liceo 'Manzoni' di Caserta, Adele Vairo. "Il nostro istituto è pronto per la didattica in presenza - afferma la preside Vairo, che è anche assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Caserta - Ci siamo attivati a procedere come da normativa vigente. Riapriremo in totale sicurezza e benessere per l'utenza. Attendo ovviamente di leggere in via definitiva provvedimenti successivi ai decreti del Tar Campania". 

Buonocore: "Rischio contagi c'è sempre"

Favorevole ad una riapertura, infine, il dirigente scolastico dell'istituto 'Drengot' di Aversa, Nicola Buonocore, che però chiede massima attenzione nel rispetto delle norme anti contagio. "Stiamo facendo i salti mortali per riaprire in sicurezza - ha sottolineato - Siamo pronti, ma purtroppo non abbiamo la bacchetta magica. Il rischio di esplosione dei contagi è sempre dietro la porta, dunque è necessario rispettare in maniera capillare tutte le regole anti Covid. Il problema ovviamente è al di là del cancello di scuola, dove non tutti rispettano le norme. Noi accoglieremo i nostri studenti in un edificio in parte ristrutturato, anche se 30 classi restano inagibili".

Abbate: "I trasporti sono un problema"

Gli fa eco Gianbattista Abbate, il dirigente scolatico del Liceo 'Agostino Nifo' di Sessa Aurunca. "Anche noi siamo pronti alla riapertura. Abbiamo organizzato ingressi diversificati per le tre sedi. Al liceo classico e scientifico la didattica in presenza riprenderà al 50%; mentre alla sede del liceo artistico a Cascano di Sessa Aurunca la riapertura sarà totale, visto che gli alunni sono 198 e c'è spazio a sufficienza per studiare in sicurezza. L'unico problema potrebbero essere i trasporti, dove non sempre c'è attenzione alle norme sul distanziamento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento