Attualità

Scuole, 300mila euro per riaprire in sicurezza

Il sindaco Pirozzi e il consigliere De Lucia: "Lavoreremo anche in estate per fare in modo che il prossimo anno scolastico potrà iniziare con serenità"

Il sindaco Andrea Pirozzi e il consigliere Carmine De Lucia

Il sindaco e l’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico, stanno lavorando ininterrottamente, in previsione della riapertura delle scuole il prossimo 24 settembre. A tal proposito, è stato istituito un tavolo tecnico permanente, presieduto dal sindaco Andrea Pirozzi con l’ufficio tecnico e la dirigente del comprensivo, che avrà il compito di dirigere i lavori di adeguamento alla nuova normativa anti Covid-19. Un ulteriore risultato dell’amministrazione riguarda l’ottenimento di una serie di finanziamenti per la messa in sicurezza di alcuni edifici scolastici, per un importo totale di circa 300mila euro euro. Oltre a tutte le attività in corso che interessano tutti gli 11 edifici del comprensivo, con delibera di giunta comunale, sono stati inseriti in bilancio altri 4 finanziamenti che riguardano scuole sammaritane e precisamente: 2 finanziamenti ottenuti dal Ministero dell’Interno per l’adeguamento sismico per i plessi “Maranielli” e “Botteghelle”; altri 2 finanziamenti stanziati dal Miur per adeguamento alle norme antincendio per i plessi “Giovanni XXIII” e un plesso “Fruggieri”.

Il sindaco Andrea Pirozzi e il consigliere incaricato alla pubblica istruzione Carmine De Lucia fanno sapere che l’impegno sarà continuo: "Lavoreremo anche in estate, con grande zelo, per fare in modo che il prossimo anno scolastico, che avrà inizio a settembre, potrà iniziare con serenità e in piena sicurezza. La nostra attività amministrativa ha dedicato sempre grande attenzione a questo tema e siamo orgogliosi di aver ottenuto ulteriori finanziamenti che renderanno i nostri plessi più sicuri e più innovativi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, 300mila euro per riaprire in sicurezza

CasertaNews è in caricamento