menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ponte sul fiume Garigliano

Il ponte sul fiume Garigliano

Ponte sul Garigliano, tavolo tecnico in Comune per pianificare la riapertura

Il ponte fu chiuso lo scorso 13 aprile a causa di criticità strutturali

Tavolo tecnico presso il Comune di Sessa Aurunca per pianificare gli interventi necessari finalizzati a restituire al Ponte di Maiano la sua piena funzionalità dopo la chiusura disposta dalla Provincia di Latina il 13 aprile 2021 a causa di criticità strutturali.

Nel Salone dei Quadri della civica residenza, il commissario straordinario Andrea Cantadori, i sindaci dei Comuni di Cellole (Guido Di Leone), Castelforte (Giancarlo Cardillo) e Santi Cosma e Damiano (Franco Taddeo), nonché i rappresentanti della Provincia di Caserta e di Latina hanno ravvisato la necessità di procedere in tempi celeri al ripristino di un‘importante arteria di collegamento tra alcuni Comuni del basso Lazio e del casertano con la previsione di una conferenza di servizi tra le due province comproprietarie del bene.

La chiusura del Ponte sul fiume Garigliano e del tratto della SP 129 Maiano dal km 1+000 al km 1+057 fino al limite territoriale della provincia di Caserta venne disposta dalla Provincia di Latina a seguito delle risultanze delle indagini eseguite sul ponte che evidenziarono numerose criticità strutturali gravi come estesi scartellamenti dell’intradosso della trave di bordo lato Valle, della scarpata centrale con espulsione di rilevanti porzioni di copriferro oltre alla corrosione di fili di precompressione che in alcuni tratti risultano ossidati e tranciati.

Una situazione di estrema pericolosità per l’incolumità pubblica che non esclude il rischio di rottura improvvisa della trave di Valle. Criticità che permangono e che sono state ampiamente documentate, anche con supporti fotografici, dai tecnici delle Province comproprietarie del bene con la rosea previsione di una bozza di progetto che preveda anche degli ampliamenti della sede viaria.

La celerità dell’esecuzione degli interventi strutturali sul Ponte di Maiano ha visto l’accordo unanime della compagine amministrativa e provinciale in considerazione dell’indispensabilità del medesimo e della situazione economico-sociale compromessa dall’attuale emergenza epidemiologica aggravata altresì dalla chiusura. Ideologia comune che si tramuterà nella stipula di un protocollo d’intesa tra i partecipanti al tavolo tecnico per concretizzare nel minor tempo possibile la riapertura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento