Revocato il progetto della ‘Smart City’

Prevedeva un project financing per la gestione degli impianti della pubblica illuminazione

Revocato il project financing della ‘Smart City’ a Marcianise. Il dirigente Fulvio Tartaglione ha firmato la determina con la quale revoca la manifestazione di interesse (il cui termine ultimo era fissato per la fine di novembre) indirizzata alle aziende che erano interessate a presentare un progetti per la gestione, manutenzione, efficientamento energetico riqualificazione degli impianti di pubblica Illuminazione.

L’iter amministrativo era partito durante l’amministrazione comunale di Antonello Velardi e lo schema per far pervenire le manifestazioni di interesse era stato pubblicato nel periodo estivo.

Per il dirigente Tartaglione (tornato ‘in voga’ negli uffici comunali in seguito all’arrivo del commissario prefettizio Michele Lastella dopo che l’ex sindaco lo aveva ridimensionato) quel progetto deve essere revocato perché lo stesso è stato approvato in giunta senza avere il via libera del consiglio comunale; inoltre, stando a quanto ha messo nero su bianco nella determina numero 904 del 14 novembre, come già in passato erano pervenute manifestazioni di interesse a cui il Comune non aveva dato corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento