Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Cervino

Il sindaco 'caccia' 3 assessori dopo la diaspora in maggioranza

Piscitelli: "La scarsa coesione interna rischiava di minare la fiducia nelle istituzioni e nel lavoro della mia amministrazione"

Il sindaco di Cervino Gennaro Piscitelli ha revocato la nomina di assessore a Luigi Di Nuzzo, Filippo Caturano e Emanuela D'Addio.

"Rilevato che gli ultimi episodi politici e istituzionali, con atteggiamenti prima di aperta contestazione e poi di diserzione dai luoghi di confronto, hanno, allo stato, incrinato il rapporto fiduciario tra il sottoscritto e gli assessori Di Nuzzo, Caturano e D’Addio, trasmettendo inoltre anche nella comunità cittadina un messaggio di scarsa coesione interna che rischia di minare alle fondamenta la fiducia nelle istituzioni e nel lavoro costante che questa amministrazione fin dal suo mandato si è prefissata di portare avanti nell’interesse collettivo, ho ritenuto indispensabile procedere ad una attenta e compiuta verifica politica e programmatica dell’azione amministrativa anche attraverso la verifica della squadra di governo che deve esserne organo esecutivo, come preannunciato, a seguito dell’ultimo consiglio comunale, che ha registrato il voto contrario dei tre assessori e di un consigliere di maggioranza alla modifica dello Statuto Comunale", si legge in una nota del sindaco Piscitelli.

"La revoca non si sostanzia in atto sanzionatorio, né in atto che riguarda motivi personali o professionali legati ai singoli assessori, ma di un provvedimento dettato da valutazioni politiche anche a garanzia della coesione e dell’unitarietà dell’azione di governo - precisa il sindaco Piscitelli nella nota - con il preciso obiettivo di perseguire, con piena efficienza il programma politico e di rilanciare l’azione politico-amministrativo nell’esclusivo interesse pubblico, a favore della cittadinanza e nel rispetto del buon andamento e dell’imparzialità della pubblica amministrazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco 'caccia' 3 assessori dopo la diaspora in maggioranza

CasertaNews è in caricamento