rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Attualità Maddaloni

Rete idrica in affanno, arriva la svolta con il bando della ministra Carfagna

Forza Italia in pressing sul sindaco De Filippo per presentare una proposta progettuale per via Cancello

Un'occasione epocale per via Cancello e per la rete idrica della città di Maddaloni. E' quella che arriva dall'importantissimo avviso pubblico per la formulazione di proposte progettuali nell’ambito dell’asse IV “Riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell'acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti”, presentato in questi giorni dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna.

La rete idrica di Maddaloni è in continuo 'affanno' ormai da decenni e l'avviso pubblico potrebbe rappresentare la svolta. Sono messi a disposizione 313 milioni di euro finanziati dal programma europeo React-Eu per ridurre le dispersioni di acqua e migliorare la qualità del servizio erogato ai cittadini nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e il contributo riconoscibile per ogni proposta ammessa a finanziamento è compreso tra 10 milioni e 50 milioni di euro, in forma di sovvenzione diretta. Gli interventi devono prevedere necessariamente la conclusione delle attività entro il 31 dicembre 2023; tale termine deriva dalla natura europea del finanziamento, in quanto il programma React-Eu è stato pensato dall'Unione Europea ad integrazione del ciclo dei Fondi strutturali 2014-2020, il cui termine ultimo per l'utilizzo è appunto il 31 dicembre 2023.

“La scadenza è molto ravvicinata – dichiara il commissario cittadino di Forza Italia, Marica Inverno – visto che la proposta di finanziamento deve essere trasmessa entro e non oltre il 23 dicembre 2021 e, pertanto, tenuto conto che le richieste di finanziamento possono essere presentate dagli Enti di Governo d'Ambito che operano nelle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) che abbiano affidato il servizio a soggetti legittimati, che possono essere identificati come soggetti attuatori, riteniamo indispensabile attivare immediatamente tutti i canali istituzionali necessari e un gruppo tecnico di lavoro in grado di co-progettare una proposta rispondente ai criteri di valutazione fissati dall’avviso pubblico, entro il termine previsto”.

“Nell’ottica di una fattiva collaborazione con l’amministrazione comunale – conclude la Inverno – abbiamo trasmesso ogni informazione utile al sindaco Andrea De Filippo che, siamo certi, saprà attivare immediatamente tutte le procedure necessarie”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete idrica in affanno, arriva la svolta con il bando della ministra Carfagna

CasertaNews è in caricamento