Regole anti-Covid sulle spiagge libere: non occorre più la prenotazione

Basterà solo il distanziamento interpersonale ed il divieto di assembramento. Ogni ombrellone dovrà avere a disposizione uno spazio di almeno 10 metri quadrati

Cambiano le norme per l'accesso alle spiagge libere in Campania: non occorre più la prenotazione né l'individuazione preventiva dei posti. E' quanto emerge dalle linee guida anti contagio Covid-19 da seguire in estate, diffuse dalla Regione Campania. Basterà solo il distanziamento interpersonale (con eccesione per i conviventi e i congiunti) ed il divieto di assembramento.

Le regole per le spiagge libere

Per la gestione delle spiagge libere, sarà cura dei Comuni installare una serie di pannelli informativi ed adottare ulteriori misure di informazione e sensibilizzazione nei confronti della popolazione. Gli utenti dovranno tenere un distanziamento interpersonale di almeno un metro, è vietato l’assembramento. I bagnanti inoltre non potranno sistemarsi sulla battigia e dovranno osservare la distanza minima di 1,5 metri tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sdraio, ecc...). Ogni ombrellone dovrà avere a disposizione uno spazio di almeno 10 metri quadrati (calcolando la distanza di 3,2 metri da palo a palo) e si suggerisce la presenza di addetti alla vigilanza che dovranno controllare il rispetto delle norme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento