Sale da gioco, 2 consiglieri chiedono di stilare un regolamento comunale

Diana e Innocenti inviano una missiva al sindaco Golia e all'assessore De Michele: "Combattere la ludopatia e garantire la quiete pubblica"

I consiglieri comunali Olga Diana e Giovanni Innocenti

Un regolamento comunale che disciplini le licenze e le autorizzazioni relative alle sale da gioco. E' quanto richiesto dai consiglieri comunali di Aversa Olga Diana e Giovanni Innocenti che, attraverso una missiva inviata al sindaco Alfonso Golia e all'assessore al Commercio Mario De Michele, hanno invitato l'amministrazione comunale ad avviare quanto prima l'iter necessario alla redazione di tale regolamento.

"Il regolamento dovrà avere l'obiettivo di garantire che la diffusione dei locali in cui si pratica il gioco lecito avvenga evitando conseguenze dannose per la sicurezza urbana, la viabilità, l'inquinamento acustico e la quiete pubblica e limitando le conseguenze sociali dell'offerta dei giochi su fasce di consumatori psicologicamente più deboli", sottolineano i due consiglieri comunali nella missiva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Riteniamo che la nostra città debba prevenire il gioco patologico, anche attraverso iniziative di informazione e di educazione e valorizzare al contempo le forme di aggregazione sociale e di gestione del tempo libero che stimolino la creazione di relazioni positive, la comunicazione e la creatività", concludono Olga Diana e Giovanni Innocenti che si dicono disposti a collaborare relativamente allo studio e alla redazione del regolamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento