Energie rinnovabili, Martino: "Accelerare per essere più competitivi"

La candidata di Italia Viva punta sul 'green': "Costi più bassi ed imprese più competitive"

“Il nostro territorio ha una naturale vocazione per la produzione di energie rinnovabili ma ora serve accelerare per sfruttare al meglio questa risorsa ed essere più competitivi”. Lo ha detto Luigia Martino, candidata alle elezioni regionali con Italia Viva, nell'annunciare il suo forte impegno a sostegno di politiche energetiche green.

“Nei prossimi anni la Regione - prosegue Martino - avrà un ruolo chiave negli interventi di efficientamento energetico e già si è dotata di uno strumento importantissimo come il Piano Energetico Ambientale Regionale grazie al quale è stato possibile tracciare una strada. Il mio impegno sarà quello di sostenere tutte le azioni il cui obiettivo primario dovrà essere quello di una strutturale riduzione dei costi sia per gli utenti sia per le imprese, con specifico riguardo a quelli di produzione, che in questo modo sarebbero anche più competitive sui mercati internazionali. A tal proposito la giunta regionale presieduta da Vincenzo De Luca ha già avviato un primo programma di sostegno alle Pmi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Bisogna intervenire, inoltre, con misure volte al raggiungimento degli obiettivi ambientali. La Campania è già vicinissima agli standard minimi di energia prodotta con fonti rinnovabili ma questo è stato possibile per una conformazione naturale del nostro territorio - dice ancora la candidata di Italia Viva - Adesso è il momento di sfruttare questa risorsa al meglio, attraverso una programmazione strategica che favorisca pratiche basate sia sulla generazione distribuita di energia, ad esempio per fonti come il fotovoltaico, sia ad un più efficiente uso delle risorse già utilizzate. In questo modo la Campania - conclude Martino - Potrà contribuire più di altre regioni al raggiungimento degli obiettivi a livello nazionale oltre che regionale e locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE E' ancora Abbate-Velardi: i 2 si sfideranno al ballottaggio per la fascia

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento