Regionali 2020. Luigia Martino: "Una cittadella dell'Archeologia a Santa Maria Capua Vetere"

La candidata di Italia Viva lancia la proposta: "Osare con grandi progetti per continuare il cambiamento"

Luigia Martino

“Serve il coraggio di osare con grandi progetti per proseguire il cambiamento e realizzare il sogno di una Campania che sia una terra di eccellenze”. Lo ha dichiarato Luigia Martino, candidata al consiglio regionale con Italia Viva, a margine dell'apertura del comitato elettorale di Trentola Ducenta, svolta nella serata di giovedì nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Tra i progetti che la candidata di Italia Viva ha in mente c'è quello della realizzazione di una “Cittadella dell'Archeologia” a Santa Maria Capua Vetere, nei pressi dell'Anfiteatro. “Quell'area deve diventare un polo di riferimento sia per i turisti e sia per la ricerca e lo studio dei reperti che fanno parte dell'Antica Capua, andando ad intercettare studiosi di tutto il mondo e favorendo veri e propri scambi culturali - prosegue Martino - Bisogna pensare ad un collegamento, attraverso la ex Caserma Pica, che unisca l'Anfiteatro che vide in azione Spartaco al Museo Archeologico. Inoltre, in collaborazione con l'Università, è necessario il trasferimento della facoltà di Archeologia e Conservazione dei Beni Culturali nel suo luogo naturale, cioè nell'edificio dell'ex carcere che va adeguatamente riqualificato e messo in sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un percorso che “con la riqualificazione di Palazzo Teti-Maffuccini, dove dimorò Garibaldi e fu firmata la resa dei Borbonici di Capua, destinato ad ospitare un polo culturale, andrebbe a rappresentare un vero e proprio cluster culturale e di eccellenza. Serve il coraggio di osare e pensare una Terra di Lavoro in grande”, conclude Martino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento