Davide Guida inizia la scalata verso Palazzo Santa Lucia: “Ambiente, sanità e lavoro le priorità”

Parte la campagna elettorale dopo la sfiducia da sindaco di Arienzo

Davide Guida è candidato nella lista 'Campania Libera'

“Lavorerò per continuare a servire la mia comunità e tutti i comuni della provincia di Caserta". Prende il via ufficialmente la corsa di Davide Guida verso Palazzo Santa Lucia. L'ormai ex sindaco di Arienzo, candidato alle elezioni regionali in Campania Libera, è già pronto all'impegno elettorale con la fierezza di chi si è guadagnato i 'galloni' sul campo.

Un impegno continuo, costante, che ha cambiato il volto della città della Valle di Suessola. “Sono stati anni esaltanti - dichiara Guida - Abbiamo concluso progetti importanti come quello per il nuovo campo sportivo e quelli relativi alla riqualificazione dell'intero territorio ed alle telecamere in città. Da ultimo abbiamo approvato il Puc, dotando Arienzo di uno strumento di programmazione territoriale di fondamentale importanza dopo 40 anni”. Ma ora si guarda avanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ambiente, sanità e lavoro sono le priorità dichiarate dell'aspirante consigliere regionale. “Con l'inizio dell'estate registriamo una nuova impennata di roghi - ha dichiarato Guida - Incendi che condannano i residenti delle province di Napoli e Caserta ed i loro figli a dover fare i conti con quel mostro chiamato 'cancro'. Anche se il presidente De Luca in questi anni ha già avviato un percorso per risolvere la problematica ora è il momento di agire con forza per estirparla definitivamente. Da un lato bisogna togliere i rifiuti da terra ed eliminare potenziali inneschi, dall'altro bisogna implementare il monitoraggio del registro tumori e verificare l'incidenza dei roghi sulla salute dei cittadini. Servono azioni concrete, nessuna scusa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento