menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La direttrice della Reggia di Caserta, Tiziana Maffei

La direttrice della Reggia di Caserta, Tiziana Maffei

Reggia e sindacati ai ferri corti: interrotti i rapporti con la Maffei

La dura nota di 6 sigle sindacali: "La direzione non vuole porre rimedio ai disagi dei lavoratori e alle irregolarità"

Sei sigle sindacali dei lavoratori della Reggia di Caserta hanno deciso di interrompere le relazioni con la direttrice Tiziana Maffei ed hanno chiesto di dirimere le controversie emerse a livello regionale. La drastica decisione è stata presa a seguito dell'assemble generale dei lavoratori, svoltasi martedì 23 febbraio, dopo aver rilevato "la totale mancanza di volontà da parte della dirigenza di voler porre rimedio ai disagi dei lavoratori e alle irregolarità già evidenziate ai vertici ministeriali e ai sindacati nazionali", si legge in una nota.

"Più volte abbiamo tentato, attraverso spazi di mediazione, di risolvere le vertenze derivanti da cattive interpretazioni da parte della dirigenza della normativa di riferimento che hanno cagionato forti disagi ai lavoratori - sottolineano Gaetano Trocciola (Cgil), Luigi Mottola (Cisl), Angelo Donia (Uil), Mario Squillino (Flp), Raffaele Vallone (Unsa) e Luisa Guerra (Usb) - La costante disapplicazione sia di accordi sottoscritti in sede locale che di ordini di servizio diramati dalla stessa amministrazione, ha determinato una pericolosa caduta dell’efficienza dell'azione amministrativa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento