Reggia, Iannucci: "Non si possono tollerare altri immobilismi"

Il consigliere comunale e candidato alla Regione con il Psi: "Serve un'azione di programma"

Gianluca Iannucci

"La vicenda del cavallo morto nel Parco della Reggia, che volutamente non ho voluto cavalcare mediaticamente come hanno fatto tanti, è per me emblematica di una esigenza più ampia che non a caso avevamo segnalato per tempo come partito. I fatti odierni mi inducono a rompere il mio silenzio e a dire a chiare lettere che serve un'azione di programma che con determinazione e senza indugi affronti la situazione e metta in campo possibili soluzioni. La Reggia non può tollerare oltre immobilismi". Lo ha dichiarato il consigliere comunale di Caserta Gianluca Iannucci, candidato alle elezioni regionali con il Psi.   

"Va risolta una volta per tutte l'annosa questione dell'ambulantato abusivo all'esterno dei luoghi d'arte in città - prosegue - Vanno garantiti a Caserta servizi turistici di qualità, fuori e dentro i luoghi d'arte. È il momento di passare dai tavoli alle soluzioni. Enti locali e culturali, imprese, associazioni dicano la loro con chiarezza, senza tirarsi indietro e senza scaricare le loro responsabilità sugli altri. Chi vuole continuare a blaterare di turismo culturale, lo faccia pure. I fatti diranno chi per esso vuole impegnarsi davvero a fare e saper fare", conclude Iannucci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento