menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore della Reggia Mauro Felicori

Il direttore della Reggia Mauro Felicori

Reggia di Caserta, il direttore Felicori 'disponibile' a restare

Nei prossimi giorni il bando per il nuovo manager, ma il bolognese apre alla proroga

Il ministero dei Beni Culturali pubblicherà nei prossimi giorni il bando europeo per la scelta del nuovo direttore della Reggia di Caserta che sostituirà Mauro Felicori, in carica dal 2015 e che andrà in pensione dal prossimo 31 ottobre per raggiunti limiti di età. Lo si apprende da fonti qualificate del Mibac.

Il nuovo bando parte dalla base di quelli varati dal precedente ministro Franceschini, ma è all'esame dell'ufficio legislativo del ministero retto ora da Alberto Bonisoli, che lo sta limando anche per evitare i possibili ricorsi. Nel bando, trapela, verrà indicata espressamente la necessità per i nuovi direttori, che possono essere stranieri, di parlare correttamente l'italiano. "Dal 1 novembre non ho progetti, sono in pensione, tornerò nella mia Bologna e vediamo se ricevo proposte interessanti - ha dichiarato Felicori all’Ansa - Non nascondo che mi piacerebbe rimanere in Campania e al Sud, perché penso che i beni culturali qui costituiscano un motore di sviluppo importante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linea bloccata sulla Roma-Napoli, centinaia di pendolari "appiedati"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento