Reggia, bando da 100mila euro per un nuovo sistema di biglietteria

Pubblicata la manifestazione d'interesse: la direttrice Maffei vuole gestire il servizio attraverso tecnologie innovative

Il Cannocchiale della Reggia di Caserta

Un sistema di biglietteria e accesso innovativo ed in linea con gli standard dei musei internazionali. La Reggia di Caserta ha pubblicato l'avviso per individuare ditte da invitare alla procedura negoziata per la fornitura di una “soluzione informatica per gestione, emissione e controllo titoli di ingresso”. L'istituto ha avviato una decisa riorganizzazione dell'offerta museale, anche grazie alla collaborazione avviata nel periodo emergenziale con gli stessi concessionari dei servizi aggiuntivi.

Dopo anni di proroghe dell'affidamento dei vari servizi, si stanno predisponendo, in una logica di gestione sostenibile e integrata, le procedure per individuare i futuri concessionari e per rimodulare le attività in base alle attuali esigenze del Complesso vanvitelliano, patrimonio Unesco. Impegno non rimandabile anche alla luce delle cogenti necessità di un attrattore culturale e turistico internazionale in termini di sicurezza, accessibilità e flessibilità. La settimana scorsa è, infatti, stata pubblicata la manifestazione di interesse per il servizio di trasporto ecosostenibile all'interno del Parco Reale, che avverrà con navette (massimo 35 posti) e minicar (massimo 6 posti) elettriche e con conducente. A quella fa seguito la procedura esplorativa diretta alle società da invitare alla procedura negoziata, da attuare mediante RDO-MePA, per un nuovo sistema di bigliettazione, prenotazione e gestione degli accessi del Complesso vanvitelliano.

La direttrice dell'istituto museale del Mibact, Tiziana Maffei, intende procedere alla gestione del servizio mediante l'utilizzo di tecnologie innovative, anche in ragione delle ormai indispensabili misure anti epidemiologiche. Oggetto dell'appalto sarà quindi la fornitura di un software dedicato per le prenotazioni e l’emissione di biglietti online, la gestione di totem, la fornitura dell'hardware, l'installazione, l'assistenza e la formazione. Tra le altre, il sistema dovrà prevedere: la gestione reportistica relativa alla vendita e la tipologia di biglietto di carattere giornaliero, settimanale, mensile ed annuale; monitoraggio e controllo delle postazioni; possibilità di contingentamento degli accessi; possibilità di emettere abbonamenti annuali con personalizzazione del titolo mediante l’utilizzo di chip; una postazione dedicata al supporto del personale per le attività informative e la gestione delle modifiche alle prenotazioni; casse automatiche per l’emissione dei ticket; postazioni per controllo validità ticket; assistenza tecnica quotidiana.

L’ammontare complessivo a base di gara è di 100mila euro euro (oltre Iva). La documentazione richiesta andrà inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata della Reggia di Caserta entro le ore 12 del 27 novembre prossimo. L'avviso è pubblicato sul sito internet dell’Ente e sul sito web del Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali e del Turismo nella sezione “Amministrazione Trasparente – Bandi di gara e contratti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento