rotate-mobile
Attualità Orta di Atella

Il Comune fa lavorare chi prende il reddito di cittadinanza

Approvati 4 progetti che coinvolgeranno 28 cittadini di Orta di Atella

Il Comune di Orta di Atella, guidato dal sindaco Vincenzo Gaudino, ha approvato quattro Progetti Utili alla Collettività (Puc) destinati a coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza. I progetti partono dai bisogni della collettività, ed devono prevedere occasioni di “empowerment”, tenendo conto delle competenze individuali, e possono essere attuati negli ambiti culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni. Il primo progetto è stato denominato ‘Vigilando’ e partirà in collaborazione con il Comando di Polizia Municipale, per il supporto alla vigilanza per l’ingresso e l’uscita degli alunni dai plessi scolastici comunali. Saranno impegnati 12 Percettori per 4 edizioni di 4 mesi. Poi c’è ‘OrtaBella’, in collaborazione con il settore manutenzione/tecnico, per il supporto a piccole attività di manutenzione dei beni comuni. Qui saranno invece impegnati 6 Percettori per 3 edizioni di 4 mesi. Quindi c’è ‘OrtaVerde’, in collaborazione con il settore Ecologia e ambiente, per il supporto alla piccola cura e pulizia degli spazi verdi: anche qui 6 Percettori per 3 edizioni di 4 mesi e in conclusione ‘OrtaSolidale’, in collaborazione con il settore servizi sociali, per il supporto all’accoglienza e all’accesso dell’utenza, piccolo disbrigo pratiche con 4 Percettori 3 per edizioni di 4 mesi. Le attività previste dai PUC devono intendersi complementari, a supporto e integrazione rispetto a quelle ordinariamente svolte dagli uffici dell’Ente, che coordineranno i PUC con l’individuazione di un proprio referente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune fa lavorare chi prende il reddito di cittadinanza

CasertaNews è in caricamento