Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

I dati dell'Inps: importo medio mensile di 587 euro, già 1700 domande decadute

L'Inps ha pubblicato le prime esplorazioni per il Reddito di Cittadinanza, in riferimento al periodo tra aprile e dicembre 2019. La prima domanda per la misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà è partita il 6 marzo scorso con i richiedenti che si sono obbligati a seguire un percorso personalizzato di inserimento lavorativo e di inclusione sociale.

L’Osservatorio statistico sul Reddito/Pensione di Cittadinanza fornisce le essenziali informazioni statistiche sui nuclei familiari percettori del beneficio economico con i dati pubblicati che si basano sulle domande trasmesse all’Istituto dai Caf, dai Patronati e dalle Poste Italiane.

Il primo dato è quello relativo alle richieste: al 7 gennaio 2020, 1,6 milioni di nuclei hanno presentato una domanda di Reddito/Pensione di Cittadinanza all’Inps: 1,1 milione (67%) sono state accolte, 88 mila (5%) sono in lavorazione e 457 mila (28%) sono state respinte o cancellate. Da aprile 2019 ad oggi 56 mila nuclei sono decaduti dal diritto.

L’importo medio mensile erogato dall’istituzione della prestazione ad oggi è pari a 493 euro, con un importo superiore del 7% rispetto a quello nazionale nelle regioni del Sud e delle Isole e inferiore dell’8% e del 14% rispettivamente nelle regioni del Centro e del Nord. L’importo medio mensile varia anche in funzione della prestazione percepita: mediamente vengono erogati 532 euro per il Reddito di Cittadinanza e 222 euro per la Pensione di Cittadinanza. Il 67% dei nuclei percepisce un importo mensile inferiore a 600 euro e l’1% un importo mensile superiore a 1.200 euro; la classe modale risulta quella dei nuclei con un solo componente che percepiscono un importo mensile compreso tra 400 e 600 euro (202 mila).

Solo nella provincia di Caserta sono state presentato oltre 50mila domande (50496), ma solamente 38.018 sono state accolte. Di queste già 1697 sono decadute. Ma altre stanno 'arrivando' perché in lavorazione ci sono 1866 domande. Quelle respinte invece sono state 10612. I nuclei familiari coinvolti sono 33171 mentre i beneficiari del reddito di cittadinanza sono quasi 100mila (94666) con un importo media mensile che raggiunge quote molto alte, con una media di 587,03 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Psicosi coronavirus, esami su un uomo nel casertano. Primo test negativo

Torna su
CasertaNews è in caricamento