menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le rampe per i disabili

Le rampe per i disabili

Rampe per i disabili, il Comune detta le condizioni alle ditte

Arriva l'obbligo per le imprese appaltatrici dopo la delibera di Giunta

Abbattere le barriere architettoniche. E' questa la volontà chiara della giunta comunale di Mondragone, guidata dal sindaco Virgilio Pacifico, che nella seduta di venerdì 22 novembre, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Piazza, ha approvato una delibera in cui impegna l’Ente, attraverso il proprio Ufficio Tecnico, ad indicare in tutti i bandi pubblici “l’obbligo all'impresa appaltatrice, impegnata nell'esecuzione del rifacimento o nella manutenzione del manto stradale, di raccordare a regola d'arte e senza che resti alcuno scalino, tutte le rampe e gli scivoli pedonali nel tratto interessato dall'intervento compreso dal presente appalto”.

"Si è ritenuto di aderire alla proposta dalla cooperativa sociale del terzo settore Bandiera Lilla - ha sottolineato l'assessore Piazza - al fine di indicare nei bandi pubblici, in modo chiaro ed inequivocabile, l’obbligo per le imprese esecutrici di assicurare il giusto collegamento tra le strade ed i marciapiedi o qualsiasi altro spazio pubblico. Questa iniziativa, oltreché mirare a far inserire il Comune di Mondragone nel particolare registro nazionale R.A.RE (Registro Rampe Raccordate), vuole essere una precisa testimonianza e vicinanza dell’Ente nei confronti di tutti coloro che hanno difficoltà motorie e che, spesso, sono impediti persino nei loro movimenti essenziali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento