Raid alle auto dei consiglieri, il sindaco allerta il prefetto

Il primo cittadino esprime solidarietà ai consiglieri 'colpiti' e a tutti i cittadini vittime di questi criminali

Il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Apicella

Venerdì sera sono state distrutti i finestrini delle auto dei due consiglieri comunali di Trentola Ducenta, Michele Ciocia e Vittorio Marino. Il sindaco Michele Apicella ha sottolineato che "il problema sicurezza debba essere affrontato con energia e determinazione. Esprimo solidarietà per quanto accaduto ai consiglieri, ma anche a tanti cittadini del territorio, che hanno vissuto e vivono situazioni analoghe. Tali atti, di assoluta natura delinquenziale, vanno condannati senza riserve. Alle Forze dell’Ordine indirizzo il mio personale plauso per tutto quanto già stanno facendo, talvolta in condizioni non certo favorevoli. Purtroppo, carenza di personale e limiti di turnazioni orarie non consentono una adeguata vigilanza del territorio in tutte le ore del giorno e, soprattutto, della notte. Non tarderò, dopo essermi confrontato anche con gli amici Sindaci dei Comuni limitrofi, ad informare anche il Signor Prefetto ed il Signor Questore di Caserta su questo stato di fatto al fine di individuare strategie efficaci, atte a ridurre questo fenomeno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento