Il Comune organizza la raccolta straordinaria dei rifiuti

La tre giorni gratuita per il recupero degli ingombranti

La tre giorni di raccolta straordinaria dei rifiuti ingombranti

Raccolta straordinaria di apparecchiature elettriche ed elettroniche ormai in disuso e di rifiuti ingombranti venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 settembre sull’intero territorio comunale di Alife. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Maria Luisa Di Tommaso, attraverso l’assessorato all’Ambiente guidato da Angelo Delli Veneri e di concerto con l’azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani in città, ha programmato, per la terza volta nell’arco di pochi mesi, tre giornate interamente dedicate al recupero e allo smaltimento dei rifiuti cosiddetti ingombranti, sia ferrosi che non ferrosi, presenti sul territorio comunale, offrendo così un servizio efficace alle tante richieste pervenute negli ultimi tempi nell'ambito della attuazione del "porta a porta".

Dopo il successo riscontrato lo scorso febbraio e poi successivamente a giugno, quando furono raccolte decine di tonnellate di rifiuti ingombranti, anche stavolta sono ben due i punti di raccolta allestiti sul perimetro cittadino, l’uno nel parcheggio di Porta Piedimonte, a ridosso del centro storico, e l’altro nei pressi del lavatoio pubblico di Totari, la popolosa frazione alifana. Dalle ore 8 alle ore 13, i cittadini alifani muniti del proprio documento di riconoscimento, avranno la possibilità di conferire vecchi televisori, lavatrici, reti, materassi e quant’altro rientrante nelle categoria dei Raee o degli ingombranti, ancora custodito nelle abitazioni del centro urbano, delle periferie e delle aree rurali.

La novità per questa tornata autunnale, è la predisposizione anche del servizio di sversamento degli pneumatici fuori uso che, però, sarà a pagamento a differenza della gratuità per gli altri ingombranti. Sulla base delle segnalazioni acquisite finora ed al fine di prevenire eventuali sversamenti abusivi ed incontrollati nelle campagne alifane, l’amministrazione Di Tommaso ha deciso di andare nuovamente incontro alle esigenze delle famiglie e liberare sia loro che il territorio cittadino dai diversi quantitativi di ingombranti, per poi smaltirli attraverso le apposite filiere.

“Per la nostra amministrazione è prioritaria la tutela dell’ambiente che ci circonda e la difesa del nostro territorio da qualsiasi forma di inquinamento, oltre che offrite un servizio efficiente ed efficace ai nostri concittadini che hanno la necessità di smaltire raee ed ingombranti vari, per cui le tre giornate straordinarie di raccolta che si terranno fino a domenica si inseriscono in un più ampio programma di potenziamento e miglioramento del servizio ecologia che porteremo avanti da qui in avanti. Il servizio sarà totalmente gratuito e riservato esclusivamente a cittadini e famiglie di Alife, nella speranza che ciò serva per prevenire sversamenti incontrollati ed abusivi di rifiuti a cielo aperto nelle nostre campagne e nelle periferie cittadine”, dichiarano il sindaco Di Tommaso e l’assessore al ramo Delli Veneri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento