Rifiuti non raccolti, l'ex sindaco: "Stato di abbandono sotto gli occhi di tutti" | FOTO

Michele Santoro: "Tutti si sono resi conto della cattiva gestione e dell’inefficienza del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani"

“Ormai è sotto gli occhi di tutti i cittadini di Baia e Latina lo stato di abbandono e trascuratezza in cui versa il territorio comunale. Tutti si sono resi conto della cattiva gestione, e dell’inefficienza, del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, comprese le pessime condizioni di lavoro in cui versano gli operatori ecologici a ciò adibiti”. A denunciarlo il capogruppo di Uniti per Baia e Latina, Michele Santoro, a seguito delle continue lamentele da parte di numerosi cittadini riguardante l’inefficienza e la mancanza di organizzazione nell’espletamento del servizio da parte della Società incaricata. 

rifiuti baia e latina 2-2

“In particolare, i cittadini segnalano continuatamente l’assenza totale del servizio ingombranti, che da diversi mesi non vengono ritirati; il malfunzionamento del numero verde al quale non si hanno risposte; il mancato spazzamento delle strade e piazze da parte della Società incaricata. Addirittura, si vocifera in paese che gli operatori ecologici da mesi non percepiscono il regolare stipendio, tanto che a ciò, negli ultimi tempi, ha sopperito direttamente il Comune, anticipando il dovuto agli operatori, ma sempre con qualche mese di arretrato. Il servizio viene svolto con automezzi vetusti, vecchi di diversi anni, quando per capitolato di appalto l’Impresa avrebbe dovuto utilizzare automezzi seminuovi. Gli automezzi utilizzati presentano continue perdite di pergolato, basta osservare nei punti di raccolta quello che lasciano sul terreno. Si è venuto a conoscenza addirittura che un automezzo adibito al ritiro e trasporto in discarica dei rifiuti, si sia visto negare l’ingresso in discarica in quanto l’automezzo inquinava”, continua il leader della minoranza consiliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ una situazione scandalosa e vergognosa vedere la nostra cittadina ridotta in uno squallore e in uno stato abbandono che non ha precedenti, senza che l’amministrazione comunale prenda i dovuti e necessari provvedimenti nel tutelare i diritti dei cittadini di usufruire di un servizio per il quale comunque viene corrisposto un pagamento della tariffa, e che l’impresa affidataria è tenuta ad eseguire per aver sottoscritto un regolare contratto di appalto. Ci auguriamo che l’amministrazione Di Cerbo, al più presto, prenda coscienza dell’inefficienza dell’impresa e ponga in essere i dovuti e necessari provvedimenti a difesa dei nostri cittadini”, conclude l’ex sindaco Santoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento