rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità San Marcellino

Comune cerca nuova ditta dei rifiuti: appalto da 7.5 milioni di euro

L'Ente lavora all'affidamento del servizio quinquennale di raccolta differenziata e integrata dei rifiuti solidi urbani

Il Comune di San Marcellino guidato dal sindaco Anacleto Colombiano ha annunciato l’avvio della procedura di selezione del contraente per l’affidamento del servizio quinquennale di raccolta differenziata e integrata dei rifiuti solidi urbani, insieme allo spazzamento delle strade e alla gestione del Centro Comunale di Raccolta (CCR) all’interno del territorio comunale. L’affidamento dei servizi di gestione dei rifiuti è di interesse pubblico e riveste un ruolo cruciale per la tutela dell’ambiente e la salute dei cittadini. La gestione dei rifiuti solidi urbani è un compito complesso che richiede un approccio strategico e coordinato per garantire la massima efficienza nella raccolta, il rispetto delle norme di smaltimento e il raggiungimento di obiettivi di raccolta differenziata.

Il Comune di San Marcellino ha deciso di intraprendere la procedura di affidamento mediante una procedura aperta, in cui le imprese interessate possono partecipare presentando le loro offerte economiche e tecniche. La scelta del contraente sarà basata sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, tenendo conto di vari fattori, tra cui il costo dei servizi offerti e la qualità delle proposte presentate. La durata del contratto di affidamento sarà di cinque anni e sarà soggetta a condizioni che includono la conclusione della procedura di affidamento per l’intero Ambito Territoriale Ottimale (ATO) o del Sistema Territoriale Ottimale (STO), nonché il rispetto delle normative vigenti.

L’importo a base d’appalto per l’intero servizio è stato stabilito in 7.335.949,90 euro, oltre agli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso per 73.359,50 euro, per un totale complessivo di 7.409.309,40 euro, a cui si applica l’IVA al 10%. La copertura finanziaria per questo progetto sarà fornita dal bilancio comunale. Il Comune di San Marcellino ha adottato una serie di misure e documenti per garantire la trasparenza e l’integrità della procedura di affidamento, tra cui il disciplinare di gara, il capitolato speciale d’appalto, il piano industriale e il piano dei costi. Inoltre, il processo di selezione sarà supervisionato dalla Centrale Unica di Committenza dei Comuni dell’Area Nolana, al fine di garantire un processo equo e conforme alle normative vigenti. La raccolta differenziata e la gestione efficace dei rifiuti solidi urbani sono aspetti fondamentali per la sostenibilità ambientale e la salute delle comunità locali. Il Comune di San Marcellino dimostra il suo impegno per affrontare questa sfida attraverso l’organizzazione di una procedura di affidamento trasparente e competitiva, mirata a selezionare il miglior contraente per offrire servizi di alta qualità alla comunità locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune cerca nuova ditta dei rifiuti: appalto da 7.5 milioni di euro

CasertaNews è in caricamento